Tortino al cioccolato
Tortino al cioccolato
Tortino al cioccolato

Rivista Cook Magazine - Anno 2 - Numero 2

Rivista Cook Magazine - Anno 2 - Numero 2

Rivista Cook Magazine - Anno 2 - Numero 2
Beverage
WINE RESORT

Tenuta San Michele, vino, Jazz e relax alle pendici dell’Etna

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Dopo lunghi mesi di chiusure e limitazioni e con la complicità della stagione estiva e soprattutto della campagna vaccinale, è finalmente arrivato il momento di viaggiare e di godersi serate in compagnia circondati dalla natura.

L’Etna in Sicilia è una delle mete più complete, capace di offrire all’eno-turista molteplici esperienze, dalla montagna al mare passando per le degustazioni in aziende vitivinicole intorno al vulcano.

Un punto strategico sull’Etna per organizzare la propria vacanza a contatto con la natura, combinando momenti di relax a occasioni di scoperta enogastronomica, e non rinunciando a escursioni in giornata nelle città più vicine e nel parco dell’Etna, è senza alcun dubbio la Tenuta San Michele.

Il Wine resort della storica famiglia siciliana Scammacca del Murgo si trova a Santa Venerina sul versante est del vulcano più alto d’Europa. Un’azienda vitivinicola, in primis, che ha il grande merito di aver scommesso – in tempi non sospetti – sul Nerello Mascalese in versione spumante. Ed oggi la loro collezione di spumanti Metodo Classico, anche in versione rosé, è particolarmente apprezzata da appassionati ed esperti del settore.

La Tenuta si trova in una posizione panoramica tra il vulcano e il mare, si compone oltre che della cantina e dei vigneti, dell’agriturismo, del ristorante e della piscina con molti spazi verdi, ben curati, dedicati al viaggiatore. Che siate in coppia, con la famiglia o con gli amici, o viaggiatori solitari, l’agriturismo è dotato di 15 soluzioni tra camere e appartamenti, confortevoli e moderne.

La fresca e leggera brezza che soffia tutto il giorno e la passeggiata in vigna saranno delle piacevoli costanti nel vivere la tenuta, così come la scoperta dei vini Etna Doc e la visita in cantina dove conoscere la filosofia e i metodi di produzione della famiglia Murgo.

Ad arricchire la proposta enoturistica – per il secondo anno consecutivo – l’azienda propone ai suoi ospiti e non solo “Jazz in Vigna” in collaborazione con Monk Jazz Club.

Per sei venerdì – dal 25 giugno al 30 luglio – la Tenuta San Michele sarà animata dai ritmi jazz di musicisti di calibro internazionale, che si esibiranno sul prato circondati dalle vigne e protetti da “A’ Muntagna”.

Il calendario:
25 giugno: Francesco Cafiso – Seby Burgio – Nello toscano Trio
2 luglio: Amato Jazz Trio
11 luglio: Alfio Antico- Paolo Sorge – Alberto Amato
16 luglio: Mimmo Cafiero Open Band
23 luglio: Monk Jazz Orkestra diretta dal maestro Giuseppe Privitera
30 luglio: Paolo Fresu – Dino Rubino – Marco Bardoscia Trio

La stagione concertistica è stata inaugurata l’11 giungo dagli studenti del Liceo Concetto Marchesi di Mascalucia, dell’I.C. Italo Calvino e dell’I.C. Giuseppe Parini di Catania. Un’orchestra formata da circa 80 alunni che si sono esibiti in un percorso musicale sui temi della giustizia, legalità e di lotta alla mafia. Ciascun concerto sarà aperto da giovani musicisti catanesi.

Appassionata sostenitrice del mondo del vino. Attraverso la sua agenzia, Cru Vision, si dedica alla formazione aziendale e alla comunicazione per il settore enogastronomico. È la responsabile sezione vino di Cook Magazine e scrive sul suo blog Sicilianwinegirl di storie di vini, vignaioli e territori che le fanno brillare gli occhi e le riempiono il cuore.

Scrivi un commento