Tortino al cioccolato
Tortino al cioccolato
Tortino al cioccolato

Rivista Cook Magazine - Anno 2 - Numero 2

Rivista Cook Magazine - Anno 2 - Numero 2

Rivista Cook Magazine - Anno 2 - Numero 2
Tag

pasticceria

Esplorazione

Al via una sinergia Italia-Francia per la pasticceria del domani: École Ducasse e La Scuola Internazionale di Cucina Italiana (Alma) lanciano un diploma congiunto in Pastry Arts che unisce il meglio della pasticceria francese e italiana.

Con il diploma congiunto in Arti della Pasticceria le due scuole “uniscono- informa una nota- le loro competenze per offrire un programma unico agli studenti che desiderano apprendere le tecniche iconiche delle due tradizioni pasticcere”.

Gli studenti avranno l’occasione di apprendere le basi della cioccolateria e della pasticceria e i segreti della realizzazione di grandi classici come pane e grandi lievitati, ma anche di cimentarsi con le nuove tendenze della pasticceria healthy, la realizzazione di capolavori con lo zucchero artistico, il gelato italiano e la progettazione della carta dei dessert di un ristorante. Il programma di studi avrà una durata complessiva di quattro mesi e gli studenti del primo corso entreranno in aula il 7 marzo 2022.

I primi due mesi di lezioni si svolgeranno a Yssingeaux nel campus della E’cole Nationale Supe’rieure de Patisserie, scuola di pasticceria francese che fa parte del network di E’cole Ducasse, successivamente gli studenti si trasferiranno a Colorno (Parma), nella Food Valley italiana, per concludere il percorso con due ulteriori mesi presso Alma, specializzata in ospitalita’ e cucina italiana, tradizionale e fine-dining. Al termine degli studi, gli studenti riceveranno un Diploma congiunto rilasciato da entrambe le scuole.

La voglia di ripartenza dopo lockdown e chiusure a causa del Covid è forte. Bar e ristoranti stanno alzando nuovamente le saracinesche in questi giorni e il Salento di prepara con la seconda edizione del Pasticciotto Day. Martedì 1 giugno 2021 torna l’omaggio al dolce salentino. Come l’anno scorso, l’evento coinvolge anche i tanti operatori sanitari che da più di un anno sono impegnati nella lotta contro il virus e diventa simbolo di ripartenza.

È già iniziata la raccolta delle castagne, simbolo dell’autunno. Questo frutto può essere mangiato crudo, arrostito, bollito ma si presta anche a tante ricette. Oggi vi presentiamo un dessert realizzato da un giovanissimo pasticcere siciliano. Prendete appunti per la “Pralina alle castagne di Soriano e lamponi dei Monti Cimini” di Antonio Ingrao.

Ha l’aspetto di una castagna appena raccolta, ancora chiusa nel suo riccio. Elegante e semplice nel suo aspetto naturale. La pralina alle castagne di Antonio Ingrao racchiude tutto il sapore dell’autunno in un dolce abbraccio.