Tortino al cioccolato
Tortino al cioccolato
Tortino al cioccolato

Rivista Cook Magazine - Anno 2 - Numero 2

Rivista Cook Magazine - Anno 2 - Numero 2

Rivista Cook Magazine - Anno 2 - Numero 2
Beverage
IL RICONOSCIMENTO

Il miglior vigneto del mondo è italiano, ma si trova in Argentina: la storia della cantina “Zuccardi”

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Si trova nella Valle de Uco, in Argentina, il miglior vigneto del mondo. La cantina della famiglia Zuccardi per la seconda volta è stata scelta come la migliore tra oltre 500 referenze internazionali. I premi sono stati annunciati in una cerimonia virtuale: le giurie hanno scelto tra 50 strutture di alto livello e , oltre a valutare i vini, hanno esaminato l’intera esperienza tra cui tour, degustazioni, ambiente, vino, cibo, personale, vista, rapporto qualità-prezzo, reputazione e accessibilità. L’elenco dei migliori vigneti del mondo si basa sulle candidature di oltre 1500 referenze e un’accademia di voto composta da oltre 500 esperti di vino, sommelier e corrispondenti di viaggio di tutto il mondo.

La Cantina Zuccardi Valle de Uco

La costruzione della cantina Zuccardi è iniziata nel 2013 e terminata nel 2016. L’edificio è realizzato in cemento e le vasche per il vino al suo interno sono anche esse costruite in cemento epossidico. Le vasche e i vasi vinari sono il risultato di anni di sperimentazione alla ricerca del vaso ideale da cui nasce il collo affusolato, l’elemento che permette di lavorare in modo più naturale i succhi d’uva e i vini. Originaria di Avellino, la famiglia Zuccardi scelse di trasferirsi in Argentina nella prima metà del XX secolo ed è esattamente nel 1950 che Alberto Zuccardi avviò la sua azienda di irrigazione, specializzata nella realizzazione di sistemi dedicati alle piantagioni di uva e di frutti da bosco della regione di Mendoza.

Nel 1963, lo stesso Alberto, allo scopo di dimostrare la funzionalità e l’efficacia dei sui metodi di irrigazione, impiantò un vigneto di 16 ettari nel territorio di Maipú, a circa quaranta minuti dal centro della città di Mendoza. Ai tempi nessuno avrebbe mai immaginato che quel vigneto avrebbe sancito la nascita di una grande passione. Dal 1968 infatti passo dopo passo, Alberto Zuccardi e la moglie Emma hanno cominciato a costruire quella che oggi è l’azienda vitivinicola “Familia Zuccardi”, che vede il vigneto originario ampliato fino a 170 ettari. Nel tempo si sono aggiunti altri appezzamenti per cui attualmente l’azienda copre un totale di 1600 ettari, di cui 430 sono vitati. Gestita oggi da José Alberto Zuccardi e dai suoi tre figli, l’impresa coltiva prevalentemente uve di malbec, cabernet, sangiovese, tempranillo, torrontés, chenin blanc, pinot nero, chardonnay e sauvignon blanc, ma alleva anche le varietà di aglianico, barbera, gamay, grenache, montepulciano, mourvèdre, pinot bianco, pinot grigio e tannat.

In cantina ci si avvale di tecniche di vinificazione all’avanguardia e di strumentazioni più che moderne, mentre i filari sono gestiti nel pieno rispetto dell’ambiente e dell’ecosistema. È così che al momento l’azienda Familia Zuccardi è la più grande impresa a conduzione familiare in Argentina, in grado di mantenere costantemente elevati gli standard qualitativi di tutte le proprie etichette, esportate e rinomate nel mondo intero. L’annata Malbec 2016 Piedra Infinita icona della Bodega Zuccardi vale 100 punti Parker. Nel 2019 arriva il punteggio per Zuccardi Finca Piedra Infinita Malbec 2016, uno dei vini icona della cantina Zuccardi Valle de Uco,ha ricevuto 100 punti dal critico Luis Gutiérrez, che valuta i vini argentini per la pubblicazione The Wine Advocate, di Robert Parker. La Finca Piedra Infinita è un Malbec, un vino rosso prodotto in uno dei territori situato a Paraje Altamira, nella Valle Uco a Mendoza.

Luis Gutiérrez lo valuta con un punteggio pari a 100 e commenta: “È un vino straordinario con un carattere profondo e complesso che mostra tutti gli attributi attesi da un vino classico della sua varietà. Ha raggiunto un livello di precisione stratosferica, la simmetria e l’eleganza di questa annata è davvero accattivante, tutto sembra essere al suo posto, c’è grande armonia, i suoi aromi sono puliti e puri e la sua consistenza di gesso liquido è marcata. Combina potenza ed eleganza, energia e finezza. Penso che sia il miglior vino che Zuccardi abbia prodotto finora e gli sia valso un punteggio a tre cifre ”, ha scritto Gutiérrez a proposito di Finca Piedra Infinita.

Gutiérrez in fine ha aggiunto, “Zuccardi ha compiuto notevoli progressi in termini di qualità da quando ho iniziato a recensire i vini argentini nel 2014. I suoi vini hanno mostrato risultati migliori ad ogni vendemmia. Il 2016 è stato l’anno decisivo, quando la precisione del suo lavoro ha raggiunto livelli senza precedenti ”.
Da parte sua, Sebastián Zuccardi, ideatore del vino pluripremiato ha commentato, “Finca Piedra Infinita 2016 è un vino molto speciale, poiché unisce la storia del luogo, di un produttore e di un’annata particolare.”

Creativa e appassionata di enogastronomia, credo che la cucina sia una forma d’arte! Da Roma a Milano solo andata, sono una sommelier e cintura nera di Carbonara. Scrivere di enogastronomia mi aiuta a conoscere meglio questo meraviglioso mondo che fa parte della nostra cultura. Quando viaggio, adoro perdermi nei vicoli delle città all’ora di pranzo e annusare i profumi che sprigionano.

Scrivi un commento