Tortino al cioccolato
Tortino al cioccolato
Tortino al cioccolato

Rivista Cook Magazine - Anno 2 - Numero 2

Rivista Cook Magazine - Anno 2 - Numero 2

Rivista Cook Magazine - Anno 2 - Numero 2
Ristorazione
V EDIZIONE

Gelaterie d’Italia 2021, il Gambero Rosso presenta la guida: “tre coni” per 58 artigiani del gelato

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Il Gambero Rosso presenta la quinta edizione della Guida Gelaterie d’Italia 2021. In collaborazione con Orion e in occasione della Giornata Europea dedicata al Gelato Artigianale, si delinea una crescente qualità dell’offerta. Sono infatti ben 58 le realtà artigianali premiate con i “tre coni”. Il massimo riconoscimento registra anche 5 nuovi ingressi.

Gelaterie d’Italia 2021, il Gambero Rosso presenta la guida

stagione del gelato, gelato artigianale, gelato d'inverno

Cresce la qualità del gelato artigianale. Lo conferma la Guida Gelaterie d’Italia 2021 del Gambero Rosso, presentata in occasione della Giornata Europea dedicata al Gelato Artigianale. Nella quinta edizione della guida, realizzata in collaborazione con Orion, emerge una crescente qualità dell’offerta. Il massimo riconoscimento rappresentato dai “tre coni” è andato infatti a 58 realtà artigianali. Tra queste ci sono ben 5 new entry.

LEGGI ANCHE: È nata l’Accademia del Gelato Artigianale “Alberto Pica”

“Quinto anno per la guida Gelaterie d’Italia di Gambero Rosso, l’unica guida che racconta la genialità e la creatività dei maestri gelatieri italiani, famosi e presenti in ogni angolo del Pianeta”. Commenta così il presidente di Gambero Rosso Paolo Cuccia.

Il ruolo consolatorio del gelato

gelato, bimbi, estate

Il 2020 è stato un anno difficile. La pandemia di Coronavirus, che ancora non abbiamo debellato, è stata una doccia fredda per tutti. Il gelato, in quei momenti, “ha ben assolto al suo ruolo consolatorio – spiegano i curatori”.

Questo ha portato ad un “boom senza precedenti di asporto e delivery e con un leit motiv che ha attraversato il mondo della gelateria da Nord a Sud. In voga i gusti caramello e sale, sapori pieni e corposi pensati per appagare al massimo il palato”.

LEGGI ANCHE: Dieta, tornare in forma con il gelato d’inverno si può: “è un pasto completo”

L’aumento di consumi e di richieste ha stuzzicato la fantasia dei grandi maestri gelatieri, che “hanno colto questa esigenza e sono andati a ritroso nella memoria riscoprendo, spesso, il piacere di lavorare su gusti antichi. Gli artisti del gelato lo hanno fatto con nuova consapevolezza selezionando con abilità i sapori protagonisti e comprimari, dal latte al cioccolato, dai biscotti alle nocciole, dal sale ai canditi, e valorizzando ingredienti di prossimità in nome di un gelato goloso, sano e sostenibile. Hanno scoperto anche il piacere di “sconfinare” nel mondo della pasticceria e della cioccolateria dando vita ad intriganti mix e proficui scambi fra artigiani”.

I premi

Nel dettaglio salgono a 58 i locali premiati con i Tre coni, 4 i nuovi ingressi (*) e 4 i premi speciali. La Lombardia è in testa con 12 gelaterie premiate seguita da Piemonte con 9, Emilia- Romagna con 8; Veneto e Lazio con 6; Toscana con 4; Liguria, Friuli-Venezia Giulia 2, Campania e Sardegna con 2, Marche, Abruzzo, Puglia, Basilicata e Sicilia.

I grandi maestri dell’arte bianca selezionati per il “Gelato del Pasticcere” (Premio Iceteam 1927 Cattabriga) sono 37.

Tra i premi speciali: Gelatiere Emergente: Gianluca Cavi Magritte- Gelati al cubo | Fidenza [Parma] Miglior Gelato Al Cioccolato (Premio Valhrona): Officine Del Gusto | Pignola [Potenza] Premio Sostenibilità: G&CO | Tricase [Lecce] Miglior Gelato Gastronomico Ottimo! Buono non basta | Torino.

Scrivi un commento