Tortino al cioccolato
Tortino al cioccolato
Tortino al cioccolato

Rivista Cook Magazine - Anno 2 - Numero 1

Rivista Cook Magazine - Anno 2 - Numero 1

Rivista Cook Magazine - Anno 2 - Numero 1
Ristorazione
EFFETTO COVID

Mana Restaurant, il primo e unico stellato di Manchester diventa hamburgeria d’asporto

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Il Mana Restaurant di Manchester, il primo e unico ristorante stellato della città, si trasforma in hamburgeria d’asporto. La diffusione della pandemia di Coronavirus ha costretto il mondo della ristorazione a grandi cambiamenti per poter sopravvivere. Il Mana ne è un esempio.

Mana Restaurant, il primo e unico stellato di Manchester diventa hamburgeria d’asporto

In tanti non ce l’hanno fatta. Molti rappresentanti dell’alta ristorazione, in giro per il mondo, hanno chiuso i battenti a causa della forte crisi economica portata dal Coronavirus. Alcuni, però, hanno deciso di reinventarsi, di sconvolgere la propria produzione senza rinunciare – ovviamente – alla qualità.

Una delle soluzioni più diffuse, anzi probabilmente l’unica per la sopravvivenza, è stato l’asporto. Bar e ristoranti sono riusciti a resistere grazie alla consegna di cibo a domicilio. Il Mana Restaurant di Manchester ha addirittura cambiato la propria offerta.

LEGGI ANCHE: Gordon Ramsay nei magazzini Harrods di Londra con i suoi hamburger gourmet

Sotto la guida del suo chef patron Simon Martin, il ristorante ha ottenuto una stella Michelin nel 2019, il primo in città a farlo da oltre 40 anni. Il primo e unico ristorante stellato della città inglese si è trasformato, a partire dal 12 gennaio, in un’hamburgeria da asporto.

Una scelta rivoluzionaria, un cambiamento radicale che potrebbe portare con sé qualche polemica. Alcuni colleghi dello chef Martin non avrebbero mai permesso di modificare la propria offerta di alta ristorazione per adattarla alla consegna a domicilio. Per loro ne avrebbe risentito la qualità dei piatti. Una bistecca servita calda al ristorante non avrà lo stesso sapore di una consegnata a casa, quasi sicuramente fredda. Ma il lavoro deve andare avanti, la crisi ha messo in ginocchio il settore e bisogna adattarsi se si vuole rimanere a galla.

Il menu del ristorante porta in tavola ingredienti rigorosamente selezionati, meglio ancora se locali. Ma Simon dice che il suo cibo preferito è l’umile hamburger e che ne mangia uno a settimana. Ha lavorato con i suoi chef migliori per creare quello che ha definito come il “miglior hamburger che abbiamo mai avuto”.

LEGGI ANCHE: Come cucinare l’hamburger perfetto, 5 consigli per non sbagliare

Il Mana, dunque, vira sui cheeseburger da asporto. Ma la parola d’ordine è “gourmet”. Simon Martin, il giovane chef del ristorante, ha detto che insieme al suo staff ha creato “il miglior hamburger di sempre”. Il costo per ogni panino è di 16 sterline, e ne vengono serviti solo 100 al giorno.

I suoi panini contengono un formaggio a base di birra del birrificio artigianale locale Cloudwater e carne di manzo proveniente dal Lake District. Dal ristorante, inoltre, fanno sapere che presto l’offerta si arricchirà con tacos e, forse, del pollo fritto.

 

Rosanna Pasta

La passione per la scrittura è nata con la lettura, così ho deciso di specializzarmi in Editoria e scrittura all’Università degli studi di Roma “La Sapienza”. Quando sono rientrata a Palermo, mi sono imbattuta quasi per caso nella scrittura giornalistica tramite alcune collaborazioni e adesso non posso più farne a meno. Ammiro chi sa cucinare e abbinare profumi e sapori, un giorno imparerò pure io, intanto mi diletto a raccontarvi le loro opere.

Scrivi un commento