Tortino al cioccolato
Tortino al cioccolato
Tortino al cioccolato

Rivista Cook Magazine - Anno 2 - Numero 2

Rivista Cook Magazine - Anno 2 - Numero 2

Rivista Cook Magazine - Anno 2 - Numero 2
News
GUINNESS

Patatine fritte da record, le più care al mondo si vendono a New York a 200 dollari

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

E’ un ristorante di New York a vendere le patatine fritte più care al mondo. Costano 200 dollari e si trovano al Serendipity 3, nell’Upper East Side. La cifra fa strabuzzare gli occhi, tanto da aver battuto il Guinnes World Records, ma come sono fatte queste patatine?

Patatine fritte da record, le più care al mondo si vendono a New York e costano 200 dollari

Sono patatine fritte da record e non solo per gusto e qualità. Il ristorante Serendipity 3 di New York vende il piatto di patatine fritte più costoso al mondo, alla “modica” cifra di 200 dollari. Ma perché costano così tanto?

Le patate usate dal ristorante newyorchese sono “firmate” Chipperbec. Si tratta delle migliori al mondo per quanto riguarda la frittura. Prima di passare al delicato passaggio della frittura, vengono sbollentate nell’aceto e nello champagne. Pronte adesso per l’olio bollente, direte voi. E invece no.

Queste patate infatti vengono fritte due volte in grasso di oca, un trattamento che le rende croccanti fuori e morbide dentro. Pensate sia finita qui? Eh no, altrimenti come si giustificherebbe un prezzo che ha fatto battere a queste patate fritte il Guinness World Records? Per completare il piatto, le patatine vengono vengono cosparse di fiocchi di oro commestibile conditi con sale e olio al tartufo. 

LEGGI ANCHE: Daniel Humm firma il take away del pollo arrosto più buono al mondo, ha 3 stelle e costa 275 dollari

Una preparazione del genere non può certo essere servita su un piatto di carta. Il ristorante, infatti, le serve su un piatto di cristallo con un’orchidea, delle fette di tartufo e una salsa di formaggio Mornay per l’intingolo.

Serendipity 3 non è nuovo ai record, può vantare il avere sul menu l’hamburger e la coppa di gelato più costosi al mondo, rispettivamente per 295 e mille dollari. “Serendipity è davvero un posto felice. – ha detto lo chef Joe Calderone -. Le persone vengono qui per festeggiare e per sfuggire alla realtà della vita”.

Queste patatine fritte sembrano  davvero deliziose e a sentirne parlare quasi quasi verrebbe la voglia di pagare i 200 dollari per assaggiarle. La pensano così talmente tante persone che la lista d’attesa per gustarle è addirittura di dieci settimane.

 

La passione per la scrittura è nata con la lettura, così ho deciso di specializzarmi in Editoria e scrittura all’Università degli studi di Roma “La Sapienza”. Quando sono rientrata a Palermo, mi sono imbattuta quasi per caso nella scrittura giornalistica tramite alcune collaborazioni e adesso non posso più farne a meno. Ammiro chi sa cucinare e abbinare profumi e sapori, un giorno imparerò pure io, intanto mi diletto a raccontarvi le loro opere.

Scrivi un commento