Tortino al cioccolato
Tortino al cioccolato
Tortino al cioccolato

Rivista Cook Magazine - Anno 2 - Numero 2

Rivista Cook Magazine - Anno 2 - Numero 2

Rivista Cook Magazine - Anno 2 - Numero 2
Formazione

Giuseppe Amato, il pastry chef di Heinz Beck a capo della Mag di Palermo: “Vogliamo far avvicinare i giovani al lavoro”

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Il pastry chef messinese Giuseppe Amato, capo pasticcere di Heinz Beck, torna in Sicilia per dirigere la Mag di Palermo, l’Accademia di Alta specializzazione in gelateria e pasticceria. Un “ritorno” momentaneo, considerato che Amato lavora nella cucina del ristorante La Pergola all’Hotel Rome Cavalieri da quasi 20 anni e non ha la benché minima idea di mollare, nonostante il richiamo di casa sia fortissimo. Durante la presentazione della nuove direzione, Amato si è raccontato apertamente davanti al pubblico, ricordando alcune delle tappe più importanti della sua carriera da pasticcere, iniziata a soli 9 anni.

“So bene cosa siano i sacrifici ma di questo non mi sono mai pentito. A 9 anni ho iniziato a lavorare, anche se per me non è stato mai un lavoro vero. Stare in cucina 20 ore al giorno non mi pesa. Ma oggi la situazione è diversa, manca personale ed è cambiata la filosofia del lavoro. Dobbiamo far avvicinare i giovani al lavoro ed è questo uno degli obiettivi della Mag”.

Nel 2017 Amato è entrato a far parte della prestigiosa AMPI (Accademia Maestri Pasticceri Italiani) e successivamente ha ricevuto il premio “Domori L’Espresso – I Ristoranti d’Italia 2018 – Le Guide de L’Espresso” assegnato alla Pergola come migliore pasticceria dell’anno. Nel 2019 è arrivato il riconoscimento come miglior pasticcere d’Italia per il concorso Santa Rosa Pastry Cup e nel 2020 è stato inserito nella sezione migliori pastry chef per la guida del Gambero Rosso. A novembre del 2020 è uscito il libro scritto dal maestro Amato con Lucilla Cremonini “La pasticceria da ristorazione contemporanea”, Chiriotti Editori. Quest’anno è stato inserito nella sezione migliori pastry chef per la guida del Gambero Rosso.

“Essere direttore di questa Accademia è un piacere e un onore – afferma Amato – perché mi consentirà di svolgere e coordinare l’attività che amo di più assieme al mio lavoro di pasticciere: condividere le mie competenze e trasmettere la mia passione per questo mondo. Questo incarico mi terrà in contatto con la mia Sicilia permettendomi di restituirle parte di quello che da sempre mi dona in termini di forza e ispirazione, cosa che vorrò fare fornendo formazione di qualità agli appassionati e in particolar modo ai giovani, futuri professionisti della cucina e della pasticceria da laboratorio e da ristorazione”.

“Siamo felici che sia stato nominato direttore della scuola un professionista come Giuseppe Amato, un uomo che mette passione in tutto ciò che fa – si congratula Santi Palazzolo, vice presidente della Mag – Non basta leggere il suo curriculum per capire lo spessore della sua esperienza. Il curriculum è sempre molto riduttivo perchè non analizza molti parametri, come le notti insonni, lo stress, l’umiltà e l’educazione che stanno dietro al nostro lavoro. Affrontare questa sfida vuol dire non sentirsi mai arrivati. Sono sicuro che la Mag diventerà una scuola d’eccellenza”.

Cosa è la Mag, l’Accademia di alta specializzazione in gelateria e pasticceria

Un’accademia nata con l’intento di formare professionisti in gelateria, pasticceria e cucina, trasmettendo loro esperienze e tradizioni attraverso un percorso di alta specializzazione. Questa è MAG, la Master Academy Antonino Galvagno, fondata nel 2018 in via sperimentale e entrata a pieno regime nel 2019, è intitolata all’ imprenditore palermitano che ha contribuito alla diffusione della tradizione gelatiera e pasticcera siciliana nel mondo, con prodotti innovativi e di alta qualità.

Oggi il ricco bagaglio d’esperienze professionali raccolto dal figlio di Don Nino, Francesco, converge e prende forma nei locali dell’Accademia che ha sede in via Partanna Mondello 25, in un immobile in parte realizzato in un bene confiscato alla criminalità organizzata e affidato a MAG dal Comune di Palermo. Qui è stato creato un piccolo gioiello che coniuga la salvaguardia della tradizione artigianale in pasticceria e gelateria, con l’applicazione delle tecnologie più avanzate, per offrire servizi formativi di altissima qualità.

È proprio grazie a questa visione che la Master Academy Antonino Galvagno ospita periodicamente operatori provenienti da tutto il mondo per imparare o perfezionare la propria arte pasticcera e gelatiera.

I corsi della Mag

Il programma che dà corpo al nuovo percorso formativo dell’Accademia è articolato in corsi di gelateria e pasticceria suddivisi in alta formazione e specialistica.

Il primo percorso è rivolto a chi si pone l’obiettivo di acquisire le basi e di giungere ad una conoscenza approfondita sia delle materie prime che degli aspetti fondamentali come, ad esempio, il bilanciamento degli ingredienti e le tecniche di preparazione. La specialistica, invece, si rivolge al professionista che intende approfondire particolari tecniche di preparazione. Infine, gli Star Master, un calendario di appuntamenti esclusivi con grandi chef internazionali, un’occasione di crescita unica per la propria professione.

“Con i nostri corsi ci rivolgiamo a tutti coloro i quali intendono iniziare un percorso professionale ricco di opportunità e ai professionisti che desiderano perfezionarsi su nuove tecniche e confrontarsi su nuove tematiche, inoltre poniamo molta attenzione ad una scrupolosa valutazione di ciascun allievo, allo scopo di fornire il percorso formativo più adatto alle caratteristiche di ciascun allievo. Un percorso che oggi sugelliamo con la direzione del maestro Amato che darà un nuovo slancio alle nostre attività – afferma Alessandro Li Muli, responsabile marketing e comunicazione di MAG -. Vogliamo esprimere un sentito ringraziamento al maestro Giovanni Pace che ha diretto la nostra Accademia fino all’interruzione delle attività dovuta alla pandemia perché il suo lavoro è stato prezioso per l’avvio delle attività dell’Accademia secondo alti standard qualitativi che ci hanno permesso di intraprendere il percorso di crescita che ci ha portati fin qui”.

Nel calendario della nuova programmazione di MAG ci sarà spazio anche per gli amatori che desiderano approfondire le loro conoscenze in pasticceria e gelateria attraverso lezioni pratiche. L’Accademia, inoltre, ogni anno realizza dei corsi a scopo sociale, rivolti a bambini e ragazzi che vivono situazioni di disagio materiale o psichico, offendo un percorso formativo più ludico per i più piccoli e più didattico per i secondi, per fornire loro le basi per un inserimento nel mondo lavorativo.

CLICCA QUI PER L’ELENCO DEI CORSI

Giornalista, nata a Palermo, è capo redattore di Cook Magazine. È social media manager e addetto stampa di alcune importanti realtà turistiche e imprenditoriali. Ha una laurea triennale in “Giornalismo per uffici stampa” e magistrale in “Scienze dell’Informazione, Comunicazione ed Editoria” conseguita all’Università degli Studi di Tor Vergata. Nel 2018 ha pubblicato il saggio “L’uomo del dialogo contro la mafia, la storia di Padre Pino Puglisi” edito da "La Zisa".

Scrivi un commento